Archivi tag: Rachele Palladino

Finissage MiMi di Rachele Palladino

Un paio di novità fresche, Rachele Palladino. Foto Safarik Art Magazine

Un paio di novità fresche, Rachele Palladino. Foto Safarik Art Magazine

Rachele non fa paura, mette a proprio agio chi la incontra…sconvolgendolo. Nel contempo porta avanti la sua filosofia di vita, di dolcezza e arte: leggerezza! Tutt’altro che superficiale, ho definito la sua dote “ottimismo immotivato” Continua a leggere

MiMi. Il segreto di Rachele Palladino

Rachele Palladino, Striscia eclettica Tecnica mista su carta Stampa su tela, mm 425 x 500 Roma, collezione privata

Rachele Palladino, Striscia eclettica. XXI secolo – Maquillage. Tecnica mista su carta. Stampa su tela, cm 25 x 50. Roma, collezione privata

Viaggiare non è una vacanza

(See below: To Travel is not a Holiday)

Vita, dolcezza e arte: ottimismo immotivato. L’ho incontrata con la valigia in mano, in una stazione di periferia, mentre una nave non ci avrebbe aspettato per partire verso la Sardegna. Una donna riccia e rossa, che nella borsa portava pennarelli, carta e una sveglia. Un’amica comune ci aveva unite.

Capii subito che sentiva il tempo suo nemico e l’organizzazione una forza vessatrice, ma in modo diverso dal mio. Mi aveva colpito la sua tenacia.

Una persona particolare, creativa nel bene e nel male, mai noiosa. Questo è ciò che abbiamo in comune. Rachele non fa paura, mette a proprio agio chi la incontra…sconvolgendolo. Chi la teme manca di onestà intellettuale ed emotiva, pensa di rubarle qualcosa che non capisce, quando invece l’artista si dona. Solamente chi ha l’empatia per cogliere l’atto poetico mediante il quale interpreta la sua vita ne coglie l’essenza sottesa alla frammentarietà di storie, idee, lavori, arti.

Esploratrice dei mestieri, la trovo tintora e calzolaia intanto che disegna e comunica incessantemente col sociale che la circonda e spesso la travolge. La generosità della condivisione è un fardello che porta con orgoglio. Nel contempo porta avanti la sua filosofia di vita, di dolcezza e arte: leggerezza! Tutt’altro che superficiale, ho definito la sua dote “ottimismo immotivato” ovvero il trovare la parola positiva e il sorriso che, aleggiando sopra le paturnie della vita, le materializza fintanto che si crea un attimo di reale, trasformato da maniera in materia. Prima di vita poi di arte. Continua a leggere