Archivi tag: Ophelia

6. Nascita di Venere – Sandro Botticelli (1483-85) – Uffizi, Firenze

I 40 dipinti più famosi nel 2020

“Un dipinto famoso come la Primavera deve essere in rapporto col più famoso mecenate dell’epoca, Lorenzo il Magnifico; deve essere ispirato dal poema più celebrato del tempo, le Stanze di Poliziano; deve commemorare l’episodio più famoso di quegli anni, la famosa giostra;  e deve rappresentare i suoi protagonisti più affascinanti, Simonetta e Giuliano. Nella sua forma meno grezza il dipinto non rappresentarealmente il fatto, né illustrail poema. Ripiega quindi su posizioni più suggestive e meno facilmente confutabili come l’affermazione che la Primaverasimboleggia l’età del Rinascimento con il suo tempo primaverile di gioventù e piacere; oppure che “esprime” lo spirito dell’epoca e il suo carnevale “pagano”, per il quale il ritorno della “giovinezza” di Lorenzo rappresenta la citazione di rito. Queste costruzioni storiografiche romantiche non avrebbero mai incontrato il successo che hanno incontrato se nell’arte stessa di Botticelli non ci fossero certi caratteri per i quali si presta alle interpretazioni più contraddittorie.” (Ernst H. Gombrich, Immagini Simboliche, Mitologie botticelliane, Torino 1978, p. 49)

Secondo Google i 40 dipinti più famosi nel 2020, in base alle ricerche degli utenti:

  1. Gioconda– Leonardo da Vinci (c. 1503-04) – Louvre, Parigi
  2. Ragazza col turbante – Johannes Vermeer (c. 1665-66) – Mauritshuis, L’Aia
  3. Notte stellata– Vincent Van Gogh (1889) – MOMA, New York
  4. Il bacio– Gustav Klimt (c. 1907-08) – Österreichische Galerie Belvedere, Vienna
  5. Guernica– Pablo Picasso (1937) – Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía, Madrid
  6. Nascita di Venere– Sandro Botticelli (1483-85) – Uffizi, Firenze
  7. Ultima Cena – Leonardo da Vinci (1494-98) – Santa Maria delle Grazie, Milano
  8. La persistenza della memoria– Salvador Dalì (1931) – MOMA, New York
  9. La grande onda di Kanagawa– Katsushika Hokusai (1830-31) – xilografia
  10. Dama con l’ermellino– Leonardo da Vinci (1488-90) – Museo Nazionale, Cracovia
  11. Ronda di notte– Rembrandt (1642) – Rijksmuseum di Amsterdam
  12. Impressione, levar del sole– Claude Monet (1872) – Musée Marmottan Monet, Parigi
  13. American Gothic– Grant Wood (1930) – Art Institute, Chicago
  14. Terrazza del caffè la sera, Arles– V. van Gogh (1888) – Museo Kröller-Müller, Otterlo
  15. Scuola di Atene– Raffaello Sanzio (c. 1509-11) – Musei Vaticani, Roma
  16. Notte stellata sul Rodano– Vincent Van Gogh (1888) – Musée d’Orsay, Parigi
  17. Ritratto di Adele Bloch-BauerI – Gustav Klimt (1907) – Neue Galerie, New York
  18. Giallo, rosso, blu– Vasilij Kandinskij (1925) – Centre Pompidou, Parigi
  19. Scudo con testa di Medusa– Caravaggio (c. 1598) – Uffizi, Firenze
  20. Ballo al moulin de la Galette– Pierre-Auguste Renoir (1876) – Musée d’Orsay, Parigi
  21. Colazione sull’erba– Édouard Manet (1863) – Musée d’Orsay, Parigi
  22. Il figlio dell’uomo – René Magritte (1964) – Collezione privata
  23. Ophelia – John Everett Millais (1851-52) – Tate Gallery, Londra
  24. Primavera– Sandro Botticelli (c. 1482) – Uffizi, Firenze
  25. Campo di grano con volo di corvi – V. van Gogh (1890) – V.G. Museum, Amsterdam
  26. Volta della Cappella Sistina– Michelangelo Buonarroti (1508-12) – Vaticano, Roma
  27. Ritratto dei coniugi Arnolfini– Jan van Eyck (1434) – National Gallery, Londra
  28. Olympia– Édouard Manet (1863) – Musée d’Orsay, Parigi
  29. La Lattaia– Jan Vermeer (c. 1658-60) – Rijksmuseum, Amsterdam
  30. I papaveri (Les Coquelicots) – Claude Monet (1873), Musée d’Orsay, Parigi
  31. L’Allegoria della Pittura– Jan Vermeer (c. 1666) – Kunsthistorisches Museum, Vienna
  32. Le tre età della donna – Gustav Klimt (1905) – Galleria Naz. d’Arte Moderna, Roma
  33. Venere di Urbino– Tiziano Vecellio (1534) – Uffizi, Firenze
  34. Autoritratto– Vincent van Gogh (1889) – Musée d’Orsay, Parigi
  35. La Libertà che guida il popolo– Eugène Delacroix (1830) – Louvre, Parigi
  36. Bacco (adolescente) – Caravaggio  (c. 1596-98) – Uffizi, Firenze
  37. La Danza (La Danse)– Henri Matisse (1909) – MOMA, New York
  38. Salvàtor mundi– attribuito a Leonardo da Vinci (c. 1499) – coll. privata, Abu Dhabi
  39. Christina’s World– Andrew Wyeth (1948) – Museum of Modern Art, New York
  40. Il ponte giapponese– Claude Monet (1899) – Musée d’Orsay, Parigi

(Immagini a scopo divulgativo, fonte Wikipedia)